Vivibilità? Meglio Delhi PDF Stampa E-mail
Gli Stati, le citta' e le mete - Le grandi metropoli
Mercoledì 10 Marzo 2010 10:07

Dopo uno studio durato un decennio, la Confederation of Indian Industry ha emanato i risultati del suo Liveability Index, l'indice di vivibilità nelle città indiane. La vincitrice assoluta? La capitale.

 

Secondo uno studio effettuato su 37 città indiane dalla CII, nonostante tutti i suoi problemi Delhi sembra offrire la migliore qualità di vita nel Paese, battendo metropoli quali Mumbai, Chennai, Bangalore o Kolkata, città minori della sua area metropolitana, come Gurgaon, Noida o Faridabad, ma anche città dall'urbanismo pianificato, quali Chandigarh in Punjab.

Delhi si è infatti classificata prima in campi quali densità di popolazione, sicurezza, trasporti, sistema educativo e opportunità di lavoro. L'unica insufficienza netta ricevuta dalla capitale indiana è stata nel campo della sanità, dove si piazza solo 17esima, materia nella quale invece primeggiano Kozhikode, Thiruvananthapuram, Kochi e Kolkata.

Anche in materia di immigrazione e relativi problemi, Delhi non ha primeggiato, piazzandosi 12^; ma in confronto ad altre città, quali Indore ( 37^), Pune (35^), Chandigarh ( 34^), Goa ( 33^), Bangalore ( 32^), Jaipur (29^) e Faridabad (28^) il fenomeno sembra relativamente sotto controllo.

Tra le altre città situate nella regione autonoma di Delhi, Gurgaon si è piazzata solo nona; pur capitanando la lista rispetto ad abitazioni e scuole, la città precipita infatti a causa delle scarse opportunità di impiego, l'alto tasso di criminalità, la carenza di trasporti pubblici e l'insicurezza delle strade. Nella stessa area va ancora peggio a Noida, 27esima, a causa dello scarso sistema sanitario, la criminalità dilagante, l'assenza di trasporti pubblici e l'alto tasso di incidenti stradali. Fanalino di coda dell'area è Faridabad, carente più o meno in tutto e risultata quindi 32^.

Dopo Delhi, le migliori città indiane dove vivere sono risultate senza sorpresa Mumbai, Chennai e Bangalore, nell'ordine, e le peggiori Jamshedpur, nel Jharkhand (37^), Visakhapatnam, nonostante la sua nota spiaggia sulle coste dell' Andhra Pradesh (36^), Patna in Bihar (35^), Lucknow in Uttar Pradesh (34^) e Ludhiana, in Punjab (33^).

 

Inutile dire che la pubblicazione dello studio ha scatenato polemiche di sapore più o meno campanilista, con un flusso incessante di commenti a siti di quotidiani e blogs che l'hanno riportato, ma i ricercatori responsabili hanno precisato: " I risultati del nostro studio si fondando su dati neutri, forniti dalle istituzioni e da altre fonti altamente affidabili, escludendo quindi la possibilità che la realtà delle città indiane sia stata alterata da opinioni personali e da errori di valutazione. "

 

 

 

 

 
Guida India feed

Cerca su GuidaIndia

Mappa interattiva

Free template 'Colorfall' by [ Anch ] Gorsk.net Studio. Please, don't remove this hidden copyleft!