La conchiglia sacra PDF Stampa E-mail
Le religioni e i riti - I riti

Durante tutte le cerimonie socio-religiose indù, con esclusione dei funerali, si suonano conchiglie per disperdere le energie negative e allontanare le forze del male.

Secondo la mitologia indù Paanchajanya, la prima conchiglia, apparve dal fondo dell'oceano di latte, Ksheerasagara, che ribolliva sotto l'azione degli dei, Devas e dei demoni, Asuras. Come sorse dall'oceano, col suo tremendo fragore, terrorizzò gli Asuras che si appellarono a Vishnu affinchè li salvasse.

Il dio Vishnu acconsentì e si occupò della conchiglia. Il suono primordiale della creazione, OM - Omkar o Pranava dhwani - fu dunque imbrigliato e la conchiglia divenne una delle quattro armi/attributi del dio Vishnu: Chakra, disco, Gada, mazza e Padma, fior di loto, sono gli altri tre.

Le conchiglie hanno sempre avuto un posto significativo nella mitologia indù e molte sono conosciute con nomi propri e complessi, come le spade dell'epica occidentale. Nel Mahabharatha la conchiglia di Krishna è appunto Paanchajanya, quella di Arjuna è Devdutta e Bhima suona la Paundra.

 
Guida India feed

Cerca su GuidaIndia

Mappa interattiva

Free template 'Colorfall' by [ Anch ] Gorsk.net Studio. Please, don't remove this hidden copyleft!