La principessa ribelle PDF Stampa E-mail
Venerdì 18 Marzo 2011 12:43

Kenizé Mourad ci racconta una pagina poco conosciuta della storia indiana – una rivolta che anticipa le istanze della guerra di indipendenza culminata nel 1948, sotto la guida di Gandhi – attraverso l’epopea di un’indimenticabile eroina e della sua coraggiosa lotta contro il potere costituito.

1856. La Compagnia delle Indie orientali, detronizzando il legittimo sovrano, estende il dominio britannico sul piccolo regno di Awadh, ricco Stato nel nord dell’India, e sulla sua capitale, la splendida Lucknow, la città d’oro e d’argento, nota per le sue meraviglie e per la convivenza pacifica dei suoi abitanti di fedi diverse. Una donna – Hazrat Mahal, quarta moglie del re di Awadh – decide di capeggiare la rivolta indiana per riportare sul trono il re esiliato. Al suo fianco combattono Jai Lal, il capo delle truppe ribelli, e i cipayes, soldati indiani dell’armata britannica che si sono convertiti alla sua causa e sono disposti a sacrifi care la vita per lei.

Straordinaria figura femminile, Hazrat lotterà con coraggio e determinazione, e anche l’intrepido Jai Lal ne rimarrà affascinato, tanto che tra i due scoppierà un tormentato e burrascoso amore.

Giornalista francese, di origini turco-indiane, Kenizé Mourad è figlia di una principessa di stirpe ottomana e di un rajah indiano rifugiatosi a Parigi. Specializzata in questioni riguardanti il Medio Oriente e il subcontinente indiano, ha raggiunto la fama internazionale con il suo romanzo d’esordio, il bestseller Dalla parte della principessa morta (tradotto in 30 lingue, un milione di copie vendute in Francia, premio delle lettrici di «Elle»), in cui ha raccontato la storia della sua famiglia, come nel successivo Il giardino di Badalpur.

 

Kenizé Mourad

La principessa ribelle

Ed. Newton Compton, 2011

Pgg.384

Prezzo: Euro 14,90

 
Guida India feed

Cerca su GuidaIndia

Mappa interattiva

Free template 'Colorfall' by [ Anch ] Gorsk.net Studio. Please, don't remove this hidden copyleft!