Top Album 2012 PDF Stampa E-mail
L'Arte, la storia e la cultura - Musica
Lunedì 31 Dicembre 2012 10:08

Le colonne sonore che hanno conquistato i primi posti delle chart indiane o il plauso della critica nel corso dell'anno.

 

Non una classifica, ma una carrellata dei più grandi successi discografici che hanno segnato il 2012 in ordine di uscita, secondo l'inscindibile binomio che fa di Bollywood il principale volano per la musica indiana e viceversa.  

Il 2011 si era concluso con l'immediato successo dell'anteprima della colonna sonora di Agneepath, dei fratelli Ajay e Atul Gogavale, che all'inizio del 2012 ha poi lungamente occupato il podio delle chart indiane con la super hit Chikni Chameli, grazie anche alle indiscutibili e multiple doti di Katrina Kaif, che con un cameo ne interpretava il video.

Nello stesso periodo di fine anno era stata lanciata anche la colonna sonora di Ek Main Aur Ekk Tu, composta da Amit Trivedi, una commedia romantica uscita poi in Febbraio e seguita a ruota da Ek Deewana Tha, che ai modesti risultati del botteghino ha potuto contrapporre il successo ottenuto dalle sue musiche, composte dal maestro AR Rahman.

E' stata poi la volta del thriller Kahaani, soundtrack firmato dal duo Vishal–Shekhar; un elegante album nel quale spicca l'interpretazione canora del divo Amitabh Bachchan della canzone patriottica bengali Ekla Chalo Re, scritta da Tagore nel 1905. E con Aprile è arrivato anche Housefull 2, la cui colonna sonora, composta dai fratelli Sajid e Wajid Ali, doveva insediarsi per settimane ai vertici delle classifiche con vari brani, tra i quali la divertente Papa Toh Band Bajaye, così come accaduto nello stesso periodo a quelli composti da autori vari per Vicky Donor, particolarmente alla romantica Pani Da Rang.

Maggio ha portato sugli schermi prima il sequel Jannat 2, il cui album composto da Pritam Chakraborty è stato accolto molto favorevolmente tanto dalla critica quanto dal pubblico anche grazie ai testi firmati da Sayeed Qadri, e poi Ishaqzaade, un altro grande successo per il compositore Amit Trivedi.

Ripetono il successo anche i fratelli Sajid e Wajid Ali, con la colonna sonora del blockbuster Rowdy Rathore, così come il duo Vishal–Shekhar con quella di Shanghai. Tocca poi a Gangs Of Wasseypur Part 1/ Part 2, che con le sue 25 tracce composte da Sneha Khanwalkar e Piyush Mishra offre uno degli album più vari dell'anno e giudicati dalla critica di maggior interesse. 

Ha fatto di nuovo centro a Luglio anche Pritam Chakraborty, prima con la freschezza della colonna sonora di Cocktail e poi con l'acclamato Barfi! mentre ad Agosto gli autori vari che firmano quella di Jism 2 hanno potuto contare per il loro successo anche col notevole richiamo costituito dall'interprete femminile del film.    

Ed è ancora Amit Trivedi a musicare con successo English Vinglish, commedia uscita ai primi d'Ottobre e seguita da Student Of the Year, che vede nuovamente impegnato al pentagramma il duo Vishal–Shekhar, con super hits tuttora presenti nelle Top Ten indiane quali The Disco Song o Ishq Wala Love

Torna per Diwali anche il premio Oscar AR Rahman, con l'attesissimo Jab Tak Hai Jaan, scalando in un lampo le classifiche con la sua colonna sonora, così come accaduto poi all'altrettanto atteso Talaash, musicato da Ram Sampath, o a Khiladi 786, con le musiche di Himesh Reshammiya, per non parlare di Dabangg 2, col quale Sajid e Wajid Ali chiudono l'anno con l'ennesimo, straordinario successo, da circa un mese ai primi posti di tutte le chart indiane.

 
Guida India feed

Cerca su GuidaIndia

Mappa interattiva

Free template 'Colorfall' by [ Anch ] Gorsk.net Studio. Please, don't remove this hidden copyleft!