Clermont-FilmFest celebra l'India PDF Stampa E-mail
L'Arte, la storia e la cultura - Bollywood e cinema
Giovedì 31 Gennaio 2013 19:20

L'India sarà ospite d'onore al 35° Festival del Cortometraggio di Clermont-Ferrand, da tempo il punto di riferimento del genere, coi suoi 180 film provenienti da tutto il mondo in gara, e che inizierà domani nel capoluogo dell'Auvergne. Clermont-Ferrand, Francia: dal 1° al 9 Febbraio.

"Quest'anno abbiamo ricevuto un record di 7737 film, provenienti da 123 paesi, 500 in più rispetto all'edizione passata; tra questi, ne sono stati selezionati 180 ", ha dichiarato Jacques Curtil, uno degli organizzatori del festival fin dalla sua nascita, avvenuta 35 anni fa. "E in questa 35esima edizione i riflettori saranno puntati particolarmente sul sub-continente indiano, l'autentico paradiso del cinema, con più di 1600 corti e 1000 lungometraggi prodotti in media all'anno, distribuiti in circa 13.000 sale e un totale annuo di circa 5 miliardi di biglietti venduti", ha aggiunto.

Tra i giurati internazionali del concorso, sarà presente Umesh Kulkarni, regista di Deool (Il Tempio) film marathi che ha vinto l'anno scorso a Delhi il National Film Awards come Miglior Lungometraggio, Miglior Attore Protagonista e Migliore Sceneggiatura. Oltre ad una retrospettiva sui cortometraggi prodotti da Kulkarni, il festival presenterà anche una quarantina di altre opere indiane dell'ultimo decennio, offrendo così al pubblico un'ampia panoramica sull'ultima generazione di registi, la cui visione si distacca totalmente dai clichés bollywoodiani.

Il Festival di Clermont-Ferrand è la più importante manifestazione al mondo dedicata esclusivamente ai cortometraggi, oltre ad essere in Francia secondo solo a Cannes, per numero di partecipanti ed affluenza di pubblico.  

 
Guida India feed

Cerca su GuidaIndia

Mappa interattiva

Free template 'Colorfall' by [ Anch ] Gorsk.net Studio. Please, don't remove this hidden copyleft!