Vikram Chandra, Narraprogrammatore PDF Stampa E-mail
L'Arte, la storia e la cultura - Letture consigliate
Domenica 16 Marzo 2014 14:39

"Creare per un computer é come costruire romanzi. Che però vivono di ambiguità". All'uscita in Gran Bretagna di Geek Sublime, l'ultima opera di Vikram Chandra, Serena Danda intervista l'ex-programmatore divenuto romanziere di fama mondiale per il Corriere della Sera.

 

Geek SublimeAdesso è chiaro perché quei giovani programmatori informatici tra i protagonisti di Amore e nostalgia a Bombay sono così realistici. Vikram Chandra, 52 anni, uno dei più importanti esponenti della letteratura indiana in lingua inglese, il programmatore l’ha fatto davvero. E conosce talmente bene l’universo di codici, errori e computazione da aver scelto per il suo debutto nella saggistica un libro dedicato all’informatica. Geek Sublime, appena uscito in Inghilterra, è un racconto chiaro e molto originale — il «Guardian» l’ha definito «memoir tecno-artistico» — in cui si mischiano principi di programmazione, teorie del linguaggio ed estetica. Raggiungiamo Chandra via Skype a Berkeley, California, dove insegna scrittura creativa.

Cominciamo dall’origine della sua passione per l’informatica: era un adolescente nerd?
«Decisamente, anche se allora non conoscevo la parola. In India venivo definito “topo da biblioteca” perché la lettura ossessiva era il modo in cui esprimevo il mio essere nerd. Non facevo altro che leggere, ma i libri erano davvero cari a Mumbai negli anni Settanta, così dovevo puntare sui prestiti degli amici o delle biblioteche. Negli Stati Uniti, durante il liceo, ho fatto qualche lezione di informatica ma la svolta è arrivata dopo: studiavo sceneggiatura alla Columbia University di New York e cercavo di scrivere il primo romanzo. Non avevo soldi, così trovai un lavoro in uno studio medico: il mio compito era trascrivere e catalogare le ricette. Cominciai a scrivere programmi per facilitare il processo».

Continua su Corriere.it

 
Guida India feed

Cerca su GuidaIndia

Mappa interattiva

Free template 'Colorfall' by [ Anch ] Gorsk.net Studio. Please, don't remove this hidden copyleft!