Una tigre per Malgudi PDF Stampa E-mail

Rasupuram Krishnaswami Narayan (Madras, 1906 - 2001) è uno dei grandi padri della letteratura indiana del Novecento. È autore di numerosi romanzi, molti dei quali ambientati a Malgudi, immaginario villaggio dell’India meridionale.

 

Raja, giovane maschio di tigre, spavaldo e crudele, e splendida voce narrante del romanzo, è stato per lungo tempo l'incontestato sovrano della giungla. Perduta, in seguito, la femmina e i piccoli, Raja è divenuto lo sterminatore di greggi, il fantasma terribile di ogni notte. Fino a quando, catturato, viene rinchiuso in un circo, dove avrà modo di sperimentare sulla sua pelle la violenza fredda, gratuita e compiaciuta degli uomini.

 Ma il suo disgusto per il genere umano raggiungerà il culmine quando verrà scaraventato su un set cinematografico dove farà il tragico incontro con la modernità. Una sanguinosa evasione lo libererà, ma solo per fargli vivere mille altre peripezie nell'assurdo mondo degli uomini. Sarà l'incontro con un eremita a salvarlo, diventando allievo e compagno di quello «strano» esemplare di essere umano che vive vagabondo e solitario nella foresta.


dal sito TEAlibri.it

 

 
Guida India feed

Cerca su GuidaIndia

Mappa interattiva

Free template 'Colorfall' by [ Anch ] Gorsk.net Studio. Please, don't remove this hidden copyleft!