Ramayana PDF Stampa E-mail
L'Arte, la storia e la cultura - Letture consigliate

Letteralmente il Cammino di Rama; questa celeberrima epopea narra le vicende di Rama, settimo Avatar di Vishnu, e fu popolarissima in ogni tempo in India come in Indocina e Indonesia.

 

Valmiki compone il RamayanaIl Ramayana narre la storia del mitico eroe Rama, figura emblematica del più alto ideale della virilità guerriera indiana e, soprattutto Avatara di Vishnu, cioè incarnazione del dio. Il compito di Rama era quello di uccidere Ravana, il demone dalle dieci teste imbattibile per gli Dei ma vulnerabile per chi fra gli umani avesse osato affrontarlo.

Figlio del re Dasaratha, Rama è costretto ad abbandonare il regno del padre insieme alla giovanissima sposa Sita, per via degli intrighi orditi a suo discapito dalla matrigna Kaikeyi, che teme per sè e suo figlio Bharata. In questo modo Bharata, pur contro la sua volontà, succede al trono del padre Dasaratha, mentre Rama e Sita, insieme al giovane e fedele fratello minore di rama, Lakshmana, abbandonano il regno di Ayodhya per vagare nella foresta e stabilirsi in un eremo. Lì sono scoperti dalla sorella di Ravana, Surpanaka, che tenta di distruggere Sita e sedurre Rama.

Umiliata da Rama e ferita da Lakshmana ricorre al fratello il quale, ammirato dalla bellezza di Sita raccontata dalla sorella, decide di rapirla. Nel corso della lotta ingaggiata da Rama e il fratello Lakshmana contro Ravana per ritrovare Sita, i due fratelli si alleano con la scimmia divina Hanuman e il suo esercito. 
Hanuman riesce a liberare la splendida moglie di Rama, la quale, però, dovrà sottoporsi alla prova del fuoco per dimostrare di essere rimasta fedele al suo sposo dopo l'incontro con Ravana e la segregazione nel parco del suo magico palazzo a Lanka l'attuale Sri Lanka.

Tornato nel regno di suo padre, finalmente Rama ascende al trono; tuttavia i sudditi diffidano della virtù di Sita e Rama è costretto a bandirla. Sita troverà rifugio nella foresta dove darà alla luce due gemelli, figli di Rama, morendo poco dopo. Rama, disperato, muore anch'egli e sale al cielo per riprendere l'aspetto di Vishnu.

Il Ramayana, come il più esteso Mahabharata, narra la storia di una comunità di guerrieri. E' quasi uno studio sulla regalità, oltre che sui compiti degli uomini e sui loro rapporti. Il fondamento etico che sottende questa epopea è il compimento del Dharma, letteralmente religione, funzione naturale dell'essere umano che consiste nel rispettare le leggi stabilite da Dio e inevitabilmente nell'onorare i doveri religiosi, morali e familiari.

Il nucleo centrale consolidato di quest'epopea sembra risalire al I - II secolo d.C. ed è basato su una leggenda ben nota ed ampiamente narrata, con significative varianti, nel Mahabaratha, dove i fatti di Rama sono considerati però assai più antichi di quelli esposti nell'opera. Nello Harivamsa, appendice del Mahabaratha, la cui attuale versione risale probabilmente al IV / V secolo d.C. si fa riferimento a pubbliche recite della vicenda del Ramayana, con una messa in scena vicina a quella dei Misteri medievali in occidente.

Questa tradizione è tuttora viva, come avviene a Ramanagara, nei pressi di Varanasi, quando per le festività di Navaratri e Dusserha, che cadono di solito in Ottobre, l'intera popolazione della cittadina è coinvolta in una serie di quadri animati che narrano le avventure di Rama, il Ramalila.

Il Ramayana consta di 24.000 strofe, ripartite in 675 Sarga, generalmente resi con Canti, e sette Kanda, resi con Libri. Il poema, per la sua unità di ispirazione e di linguaggio, è considerato con certezza opera di una singola personalità creatrice, identificata nell'opera stessa con uno dei suoi personaggi, il saggio Valmiki, quello del termitaio, così chiamato per il termitaio cresciuto secondo la tradizione attorno al suo corpo durante un suo prolungato periodo di immobile ascesi.

 

Storia di una separazione

 
Guida India feed

Cerca su GuidaIndia

Mappa interattiva

Free template 'Colorfall' by [ Anch ] Gorsk.net Studio. Please, don't remove this hidden copyleft!