Il ritorno della Hookah PDF Stampa E-mail
Gli Indiani - Usi e costumi

Spodestata nel secolo scorso dall'avvento delle sigarette, la Hookah, il narghilè indiano, torna di moda in versione salutista. Un'idea da importare!

La Hookah, chiamata anche Shisha, la tradizionale pipa ad acqua per lungo tempo considerata parte integrante dei passatempi di corte e, secondo la tradizione, ideata nei Sultanati del Deccan per il tabacco là introdotto dai Portoghesi, sta vivendo una nuova stagione in India, particolarmente a Lucknow, capitale dell'Uttar Pradesh, nei raffinati circoli sociali dove impazza il fumo di misture aromatiche senza tabacco. Dopo aver perso in popolarità con l'avvento delle sigarette occidentali, con le nuove preoccupazioni e i divieti salutisti, la Hookah sta infatti ottenendo la sua rivincita.

Complici di questo revival, diversi locali alla moda del Paese, che stanno proponendo nuove misture da fumo ai loro avventori. I produttori di queste misture a bassissimo contenuto di tabacco dichiarano che i loro prodotti non provocano dipendenza e che, anzi, fanno bene alla salute: "Abbiamo tutti i tipi di aromi: mela, ananas, rosa, cioccolato...è un'ottima cosa per chi vuol smettere di fumare sigarette perchè non fa male alla salute fumare il fumo freddo e filtrato dall'acqua contenuta nella Hookah - dichiara un produttore - Non fa male al cuore e arriva ai polmoni con lo 0% di tabacco".

Il nuovo trend è poi ormai quello di fumare misture dove il tabacco è completamente assente, offerte da ristoranti e hotel come un nuovo status symbol, particolarmente nelle città universitarie e di forte influsso occidentale.

Le misture da fumare e gli accessori

 

 
Guida India feed

Cerca su GuidaIndia

Mappa interattiva

Free template 'Colorfall' by [ Anch ] Gorsk.net Studio. Please, don't remove this hidden copyleft!